JavaScript: le Funzioni

Scritto da ambrix on . Postato in Corsi Programmazione, NotInHome Nessun Commento

js logo

Lezione#09 Le Funzioni in JavaScript. In questa lezione introdurremo il concetto di funzione,  ossia una procedura JavaScript, contraddistinta da un gruppo di istruzioni (statement), che esegue un compito o calcola un valore.

Introduciamo le Funzioni in JavaScript iniziando dalla definizione. Potremmo definire una  funzione  come un insieme di istruzioni racchiuse in un blocco di codice, a cui si associa un nome e può accettare argomenti o parametri di ingresso, oltre a restituire valori. In altre parole, le funzioni sono blocchi di codice che eseguono un compito specifico. Ma perché sono così importanti?

// Esempio #01

var r1 = 11;
var area1 = r1 * r1 * Math.PI;
console.log(area1);

380.132711084365

L’esempio #01 propone un semplice calcolo dell’area di un cerchio. Immaginiamo di voler ricalcolare l’area in altri listati o comunque, un numero elevato di volte, potremmo pensare di definire una funzione areaCerchio(), da richiamare tutte le volte che vogliamo. In primis, per creare una funzione si utilizza la keyword  function , a cui si assegna un nome univoco.

// Esempio #02

function sayHello() {
 console.log("Hello!");
}
sayHello();

 Hello!

Semplice! Abbiamo appena creato la nostra prima funzione: ogni volta che richiamiamo sayHello(), la console ci saluta con Hello! Tutto ciò che inseriamo nelle parentesi graffe diventa parte della funzione. Proviamo ora a creare la funzione areaCerchio().

// Esempio #03

function areaCerchio(raggio) {
 var result = raggio * raggio * Math.PI;
 console.log(result);
}
areaCerchio(10);

314.1592653589793 

I parametri sono variabili temporanee, che definiamo tra parentesi appena dopo il nome della funzione, e sono utilizzati per accedere ai valori che passiamo alla funzione (anche detti argomenti).

Possiamo anche creare funzioni con più parametri. In fase di definizione della funzione, li separiamo semplicemente con virgole.

// Esempio #04

function insert(array, value, index) {
 array.splice(index, 0, value);
}
var supereroi = ["spiderman", "x-men", "flash", "batman"];
insert(supereroi, "mystique", 2);
console.log(supereroi);

[ ‘spiderman’, ‘x-men’, ‘mystique’, ‘flash’, ‘batman’ ] 

In questo esempio, è evidente come viene definita la funzione insert(), che ha come paramentri (o argomenti) un array, un valore ed un indice. La funzione insert(), individua l’indice dove inserire il valore passato dall’utente.

Proprio come molti metodi che restituiscono valori, possiamo avere una funzione che restituisce un valore inserendo la parola chiave  return  prima del valore che vogliamo si restituisca.

// Esempio #05

function areaCerchio(raggio) { 
  var result = raggio * raggio * Math.PI; 
return result;
} 
var area = areaCerchio(10);
console.log(area);

314.1592653589793

In poche parole con return rendiamo disponibile il risultato della funzione!

Possiamo anche definire e memorizzare funzioni all’interno di una variabile. Dopo aver assegnato una funzione a una variabile, possiamo usare la variabile stessa proprio come una funzione. 

// Esempio #06

var add = function(n1, n2) { 
return n1 + n2 
};
var number = add(16, 14);
console.log(number);

30 

Grande! Quest’ultimo statement è anche conosciuto come  function expression .

In ultima analisi, come esercizio, proviamo a realizzare una funzione che converta una stringa in numeri, usando parseInt().

/* Esercizio #01: 
funzione che converte una stringa numerica in numeri */
 function convert(a){
  var c = [];
  for (var i = 0; i < a.length; i++ ){
    c.push(parseInt(a[i]));
  }
return c;
}
var x = convert("101928");
console.log(x);

[ 1, 0, 1, 9, 2, 8 ]

 

Ritorna alla precedente <– []–> Vai alla successiva

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.

Per Richieste, Avvisi e Lasciti Ereditari

Disclaimer

I contenuti di questo Blog (testi, immagini, foto, etc.) sono di mia creazione, tranne nei casi dove espressamente indicato.